Ultima modifica: 13 Gennaio 2020
Istituto Comprensivo G. Paccini - Sovico > News > Aspettando il Natale – scuola infanzia

Aspettando il Natale – scuola infanzia

Per i bambini e le bambine della scuola dell’infanzia il mese di dicembre è stato ricco di eventi emozionanti, preludio del tanto atteso giorno di Natale.

Il 26 novembre, alcuni genitori, hanno offerto il loro tempo per addobbare la scuola insieme alle insegnanti e realizzare una sorpresa per tutti i bambini che, con grande stupore, la mattina, hanno trovato la loro scuola pervasa dall’atmosfera del Natale.

L’11 dicembre, insieme all’esperta di Danza e Movimento Elena Fossati che sta svolgendo il progetto annuale in collaborazione con la scuola dell’infanzia, si è realizzata una festa speciale: la Festa della Luce. La Luce è quella di ogni bambino e di ogni bambina che hanno ricevuto la propria candela con il nome da inserire nel lavoretto di Natale realizzato con le insegnanti.

Il 12 dicembre tutti i bambini e le bambine con vestiti “eleganti”, proprio come si usa nelle occasioni importanti, si è recata presso il teatro di Brugherio per assistere alla rappresentazione teatrale “Gli omini rossi e Babbo Natale” della compagnia teatrale Mattioli.

Al ritorno in sezione si è svolto uno speciale pranzo di Natale.

I ragazzi e le ragazze della scuola seconda secondaria di Sovico, con le loro insegnanti di arte, hanno meravigliato tutti i bambini esibendosi in una breve recita dal titolo: “ Il Natale nell’arte”

La sera di mercoledì 18 dicembre tutti i bambini e le bambine si sono esibiti presso il teatro di Sovico per l’ormai tradizionale coro di Natale in collaborazione con la scuola secondaria.

Le prove sono iniziate nel mese di novembre con le insegnanti di musica Torre e Salvadori della scuola secondaria

L’ultimo giorno di scuola un suono di campanelle ha annunciato l’arrivo a sorpresa dell’amato “nonno” di tutti i bambini: Babbo Natale! I firlinfeu hanno accompagnato l’evento con balli e musiche caratteristiche.

Al ritorno dalle vacanze di Natale non è certo mancato anche l’arrivo della Befana che ha portato dolci per tutte le sezioni.