Ultima modifica: 16 Maggio 2021
Istituto Comprensivo G. Paccini - Sovico > News > Una interessante avventura: laboratorio psicologico

Una interessante avventura: laboratorio psicologico

Con lunedì 19 aprile 2021 è iniziato il progetto “Laboratorio psicologico” nelle classi seconde della nostra Scuola Secondaria di primo grado. Un progetto che ha visto coinvolte le classi settimanalmente e che si concluderà nell’ultima settimana di maggio.
Si tratta di un progetto finalizzato alla crescita personale e quindi pensato ed implementato per toccare le principali tematiche adolescenziali per una prevenzione ad ampio spettro.

Perché la scuola secondaria di primo grado? Perché è un contesto di apprendimento che deve continuamente confrontarsi con le difficoltà legate alla crescita dei ragazzi e alla fase del ciclo di vita che stanno attraversando. Per questo sono numerosi i problemi che potrebbero manifestarsi nelle classi e che docenti e genitori si trovano a dover affrontare nella loro dirompenza.
Questo progetto vuole intervenire a scardinare questo tipo di dinamiche dando ai ragazzi uno spazio personale e di gruppo per esprimersi e confrontarsi con gli altri, aiutando i ragazzi a lavorare sulle proprie risorse personali e sull’accettazione di sé e intervenendo così trasversalmente e preventivamente su diverse possibili situazioni di disagio.

Il setting di lavoro è il gruppo classe, in quanto la fase adolescenziale è il periodo della vita in cui il gruppo dei pari funge da punto di riferimento d’elezione. Attraverso l’utilizzo di metodi attivi (attivazioni, role playing, drammatizzazioni), della discussione nel piccolo gruppo e di lavori di riflessione personale, questo progetto vuole aiutare i ragazzi ad essere più consapevoli di se stessi e ad aprire nuovi canali comunicativi per raccontarsi rispetto alle tematiche pregnanti dell’adolescenze  quali l’immagine corporea, relazioni sociali, autostima, autopercezione di sé, autocontrollo, gestione delle emozioni.

Nelle prossime settimane presenteremo un  po’ il canovaccio seguito negli incontri in modo da condividere con le famiglie ed offrire spunti di riflessione.